LE ROSE

Il genere Rosa appartiene alla famiglia delle Rosacae. Ne esistono circa 2000 specie diffuse in tutte le zone temperate dell'emisfero boreale e lungo l'Oceano Pacifico.

 

La rosa è un arbusto, di solito eretto ma spesso anche sarmentoso e presenta foglie composte da 5 fino ad 11 foglioline provviste di margini dentati semplici o doppi di colore verde più o meno scuro provviste di peli a seconda della specie.

 

I fiori sono solitari e riuniti in infiorescenze a corimbo e sono ermafroditi o unisessuali per aborto di un sesso. Il numero dei petali nella rosa varia a seconda della specie ma anche se si tratta di specie coltivate o selvatiche (molto meno numerosi in quest'ultime).

Il calice è costituito da 5 sepali che in condizioni climatiche sfavorevoli possono diventare molto simili alle foglie.

Il fusto delle rose è provvisto di aculei che sono molto diversi a seconda della specie.

 

Il frutto della rosa chiamato cinorrodo è formato dall'ingrossamento del ricettacolo ed i semi maturano all'interno (detti acheni, di colore giiallo o marrone). Il cinorrodo può essere più o meno grosso a seconda della specie allungato, carnoso, variamente colorato e costituisci  un ottimo elemento decorativo. 


Scrivi commento

Commenti: 0