Lavanda

LAVANDA

dal latino LAVANDA OFFICINALIS _ fior di Spigo

Pianta erbacea, perenne, sempreverde, originaria del bacino Mediterraneo. Fa parte della famiglia delle Labiatae. Caratterizzata da foglie argentee, molto profumate, strette ad allungate; in estate produce fiori piccoli e fragranti. Il nome lavanda _ Lavandula Officinalis deriva dal latino e fa riferimento all'uso che si faceva dei fiori, inseriti nell'acqua per il bagno con la scopo di profumarla.

Proprietà intrinseche della LAVANDA

  •  Soprannominata il "Pronto soccorso in bottiglia", grazie alle sue numerose proprietà curative
  •  La Spiga è considerata un amuleto capace di scacciare disgrazie e demoni; inoltre si dice sia un talismano  per portare fertilità e prosperità
  •  La lavanda è l'essenza astrale del segno dell'Ariete

Habitat ideale

ESPOSIZIONE

pieno sole o mezz'ombra, regalando alla pianta tutti i giorni ore di sole

 

 

CORRETTA IRRIGAZIONE

regolare e necessaria (lo strato superiore del terreno deve asciugare tra un'irrigazione e l'altra)

 

  

CONCIMAZIONE organica e periodica

Possibile scegliere tra concime a lenta cessione ORGANICO o un concime a rapido assorbimento, per un effetto immediato

 

TERRENO BASICO & ben drenato

Effettuare potatura di mantenimento del cespuglio, evitando che la pianta produca i fiori, in modo da favorire lo sviluppo delle foglie.


Ricetta per il terreno:

Ingredienti:   - argilla espansa 

                      - 1/2 terriccio stallatico  

                      - 1/2 terriccio per fioriere

 

Procedimento in vaso:  realizzare con l'argilla un fondo drenante; mischiare una parte di terriccio stallatico e una di terriccio per fioriere; quindi interrare la pianta.

Procedimento in terra:  unire al terreno di coltura già esistente una parte di terriccio stallatico per migliorare la fertilità; infine interrare la pianta di lavanda.


Benessere & Salute

Infuso alla lavanda

Ingredienti: - 1 cucchiaio di fiori di lavanda 

                     - 1 tazza d'acqua 

Preparazione: versare i fiori nell'acqua bollente, togliere dal fuoco e coprire con un panno.  Lasciare in infusione per 10 minuti, quindi filtrare. Pronto all'uso.

N.B. Dosaggi elevati possono causare un forte stato di eccitazione, non superare mai le dosi consigliate (massimo 2 cucchiai per tazza bollente).

Rimedi per la salute

Disturbi: Ansia - Nervosismo - Insonnia - Dolori mestruali

Cura: Bere una tazza di infuso ancora caldo, nel momento del bisogno.

Disturbi: Calmare attacchi di panico

Cura: Una tazza di infuso corrisponde alla dose giornaliera consiglia.

Rimedi di bellezza

Disturbi: Acne

Cura: Fare l'infuso usando 60 g di fiori di lavanda in 1 Litro d'acqua; lasciare raffreddare e utilizzare come tonico, tamponando con un batuffolo di cotone.

Disturbi: Bagno anti cellulite

Cura: Bollire 1 Litro d'acqua con 50 g di fiori di lavanda per 10 minuti, spegnere e far raffreddare l'acqua. Immergersi per 15 minuti in questo profumatissimo bagno.

Disturbi: Diuretico per chili di troppo

Cura: Bere 1 tazza 3 volte al giorno lontano dai pasti.


Olio essenziale alla lavanda

Ingredienti: - 1 mazzetto di fiori di lavanda fatti seccare

                     - olio di mandorle dolce

                     - 1 barattolo 

Preparazione a freddo: pestare leggermente i fiori e poi  metterli in un barattolo pulito e asciutto. Quindi coprire i fiori con l'olio lasciando 1,5-2 cm liberi in superficie per consentire l'espansione. Chiudere con il coperchio e lasciare macerare per 48 ore in pieno sole. 

In assenza di sole e alte temperature: scaldare la mistura in un bollitore doppio o una pentola a cottura lente per 2-5 ore a temperatura costante tra i 38° e 49° C

Infine filtrare la mistura; se vogliamo rendere più intenso l'olio possiamo ripetere la procedura con della nuova lavanda secca, questo procedimento può essere ripetuto al massimo 8 volte. 

Conservare in una bottiglia o contenitore dal colore scuro.

N.B. Nel caso venga bollito, un eccesso di calore può modificare l'aroma e la data di scadenza dell'olio.

Rimedi per la salute

Disturbi: Proprietà batteriostatiche e rinfrescanti

Cura: Diluire l'olio essenziale di lavanda con olio di girasole e iniziate a massaggiare delicatamente partendo dalle dita dei piedi per salire lentamente fino alle caviglie.

Disturbi: Alito profumato e bocca disinfettata

Cura: Fare Infuso alla lavanda aggiungere 1 goccia di olio essenziale e lasciare raffreddare; quindi fare gargarismi e risciacqui.

Disturbi: Scottature di 1° grado

Cura: Mettere 1 goccia di O.E. pura sulla zona interessata e massaggiare. Questo favorirà la ricostruzione della pelle.

Disturbi: Insonnia

Cura: Un paio di gocce di O.E. sul guanciale aiuterà a prendere sonno. Può essere usato come rimedio per i bimbi più irrequieti.

Disturbi: Mal di testa - tensione nervosa - stress

Cura: Massaggiare le tempie, i polsi e la nuca con 2 gocce di olio essenziale, inspirandone anche l'aroma lentamente e profondamente

Rimedi di bellezza

Disturbi: Tonico per pelli impure

Cura: Diluire 10 gocce di olio essenziale in 50 ml di aceto di mele; versare tutto in 50 ml di acqua distillata e agire bene per favorire la miscelazione. Passare la lozione una volta al dì sul viso con un batuffolo di cotone.


Bagno deodorante alla lavanda

Ingredienti: - sacchetto profumato con aggiunta di verbena alla lavanda

                    - bagno caldo

Preparazione fast: mettere il sacchetto di lavanda e verbena nell'acqua calda, prima di immergersi; durante il bagno strofinare sulla pelle il sacchetto.

 

Ingredienti: - 2 Litri d'acqua

                    - 100 g di fiori di lavanda

                    - 100 g di foglie di melissa

                    - bagno caldo

Preparazione slow: preparare infuso con lavanda e melissa; in una bacinella. Dopo un quarto d'ora filtrare con un colapasta foderato di tela; infine aggiungerlo all'acqua del bagno tiepida . Per fare in modo che la lavanda faccia effetto occorre rimanere in immersione per 20 minuti.

Benefici:

Rilassante, deodorante, purificante, disinfettanti.


Lozione per CUTE GRASSA

Ingredienti: - 100 g fiori di lavanda

                    - 1 Litro di aceto di vino bianco 

                    - 1 bottiglia di vetro scuro 

                    - 1 Litro di acqua tiepida

Preparazione: lasciare a macerare per una settimana i fiori di lavanda secchi nell'aceto. Dopo di che filtrare la miscela e conservarla in una bottiglia di vetro scuro. Al momento dell'uso diluire 1 bicchiere di l'olio profumato in 1 Litro d'acqua tiepida; applicare sulla pelle con una spugna naturale.

Benefici:

Purifica la pelle grassa, previene la formazione di brufoli o punti neri.


Machera per PELLI IMPURE o ACNEICHE

Ingredienti: - argilla ventilata

                    - infuso di lavanda

                    - poche gocce di olio essenziale

Preparazione: fare una pappetta con tutti gli ingredienti, quindi applicare sul viso per qualche minuto e poi sciacquare.

Benefici:

Disinfettante e astringente.


Tonico per CAPELLI GRASSI

Ingredienti: - 20 g di fiori di lavanda essiccati 

                    - 100 ml di alcool a 30°

Preparazione: lasciare a macerare per una settimana i fiori nell'alcool; quindi filtrare e conservare in un contenitore col tappo ermetico. Usare il liquido per fare frizioni, con poche gocce, ad ogni lavaggio.

Benefici:

Purifica i capelli rendendoli più leggeri e freschi.


Saponetta alla lavanda

Ingredienti: - mezzo Kg di sapone alla glicerina

                    - 1 cucchiaio di olio essenziale

                    - mezzo cucchiaio di colorante alimentare blu o viola

                    - acqua distillata

                    - stampi 

Preparazione: fare sciogliere a bagnomaria il sapone tagliato a pezzi piccoli, continuando a mischiare. Aggiungere il colorante diluito in un cucchiaio d'acqua e amalgamare il composto; togliere dal fuoco e aggiungere l'olio essenziale di lavanda e rimestare. Infine versare il liquido in stampi unti con olio essenziale. Lasciar raffreddare e solidificare; toglierle dalle forme dopo 4 ore.

Benefici:

Purifica e idrata la pelle, deodorante; lasciando l'aroma fresco della lavanda.


Sali da bagno

Ingredienti: - sale grosso

                    - 1 barattolo di vetro

                    - fiori di lavanda essiccati

Preparazione: alternare strati di sale e di fiori di lavanda all'interno del barattolo, fino a che non sia pieno; aggiungere in alcuni punti qualche goccia di olio essenziale; chiudere ermeticamente e dopo 1 mese i sali saranno pronti per essere sciolti in un meraviglioso bagno rilassante


La rubrica del coloso

Essicazione: raccogliere i fiori prima che si siano aperti completamente; tagliarli alla base dello stelo, in questo modo la lavanda manterrà la sua forte fragranza e il vivace color viola. Formare un  mazzetto di fiori, lasciando gli steli allineati; quindi utilizzando un elastico, un cordino o un fiocco, legare gli steli verso la base. Scegliere un luogo buio e secco dove appenderli a testa in giù su di un filo con una molletta, per 2-4 settimane. 

Gusto: la lavanda grazie al suo profumo e al gusto delicato può essere abbinata a piatti sia dolci che salati.


Scrivi commento

Commenti: 0