Ficus Ginseng

Livello di cure: BASSO; non richiede particolari accortezze né un'irrigazione frequente.

Ficus Ginseng Simple

coprivaso in terracotta italiana

H25 cm vaso 14 cm

17,90 €

  • disponibile
  • .

Ficus Ginseng Rec

coprivaso in plastica riciclata

H30-40 cm vaso 18 cm

51,50 €

  • disponibile
  • .

Ficus Ginseng Big

H110 cm vaso 25 cm

98,00 €

  • disponibile
  • .

Ficus Ginseng Bonsai

coprivaso in ceramica

H30 cm vaso 35 cm 

34,00 €

  • disponibile
  • .

Personalizza Ficus Ginseng

Dopo aver effettuato l'ordine sul nostro sito, aggiungi nei commenti i dettagli sulla personalizzazione della tua composizione floreale. Quando avremo ricevuto l'ordine ti contatteremo per definire insieme i colori della composizione adatta alle tue esigenze.

Consigli irrigazione & cura

Ficus Ginseng portamento e crescita ricordano un bonsai, questa è però una pianta nana quindi dalla crescita molto lenta. La particolarità di questa pianta è il tronco, tozzo e molto articolato. 

Passiamo quindi ad alcuni consigli per accudire al meglio la pianta di Ficus Ginseng:

  • Controllare il terreno prima di effettuare irrigazione: bagnare solo se il primo centimetro di terra è completamente asciutto
  • Esposizione: luce indiretta, è una delle poche piante da interno che riesce a rifiorire anche in ambienti poco illuminati della casa. Adatta anche ad una stanza poco luminosa.
  • Effettuare una pulizia costante del secco
  • Concimazione: con prodotti specifici durante tutto l'anno, escluso mesi invernali (Dicembre-Gennaio)
  • No fioritura
N.B. La causa principale per cui questa pianta potrebbe soffrire o perire è un'irrigazione eccessiva. Se la punta delle foglie inizia a diventare di color marrone scuro, verificare che  il terreno non sia troppo umido, nel caso in cui lo fosse primo consiglio è quello di interrompere per un periodo prolungato le bagnature. 
Come ulteriore rimedio dovreste rinvasare la pianta in modo da sostituire la terra bagnata con del terriccio asciutto. Come fare:
  • Togliere la pianta dal suo vaso
  • Accarezzando la zolla togliete il terriccio più esterno, lasciando le radici libere
  • Rinvasare la pianta nello stesso vaso in cui si trovava, utilizzando terriccio asciutto

Shop online



Scrivi commento

Commenti: 0