Foglie gialle, foglie che cadono

Osservare eventuali cambiamenti nelle foglie delle proprie piante è importante per capire lo stato di salute. Per sapere quando e come intervenire, però, bisogna saper distinguere i normali mutamenti dovuti ai cambi di stagione, dai segni di malessere.

Foglie color bruno-rosso senza caduta

 Questo tipo di cambiamento nel fogliame si può verificare quando la pianta attraversa periodi di riposo come l'inverno.

Piante come la Nandina Domestica si colorano di rosso con il freddo, diventando ancora più belle. Se anche il vostro Gelsomino (Trachelospermum Jasminoides) oppure la vostre conifere cambieranno colore con il freddo, non dovete preoccuparvi della salute della pianta, essendo un cambiamento naturale del fogliame.  Potrete comunque somministrare alle piante degli integratori a base di ferro per mantenerle verdi, restituendo colore alle foglie.

Foglie gialle senza cadere

Le foglie ingialliscono senza cadere, quando la pianta ha una carenza di ferro (clorosi ferrica). In questo caso le foglie assumono un aspetto scolorito, perdendo colore a partire dai margini della foglia. Raramente può verificarsi una condizione simile, dovuta a infezioni batteriche o viraliIn caso di carenze somministrate regolarmente un integratore a base di ferro.

Cifo SolFer 

Cifo Ferro

Refer KB

Verdexan Antica officina Botanica


Foglie cambiano colore & cadono

Le foglie cambiano colore e cadono, quando la pianta è malata, stressata oppure per il normale cambio di stagione.

E' NORMALE QUANDO: 

  • la pianta in questione è decidua e perde le foglie prima del riposo invernale
  • la pianta in questione è sempreverde, ma sta perdendo le foglie più vecchie per cambiarle. In questo caso cadrà solo una piccola parte della chioma.

Piante sotto stress

La perdita di foglia non viene riscontrata la presenza di patogeni sulla pianta, nonostante si stia defogliando.

Può succedere soprattutto a piante sensibili al freddo, come gli agrumi se esposti al gelo. Altre fonti di stress possono essere l'eccesso o la carenza di acqua; oppure il danneggiamento delle radici. Piante particolarmente delicate, come il Ficus Beniamino, possono reagire male quando vengono spostate e devono riadattarsi alla nuova posizione scelta. In questi casi somministrare concimi adatti; ma solo durante i periodi di vegetazione della pianta.

Antistress antika Off Botanica

Aminos Cifo

Algatron Cifo

Sinergon Cifo


Quando la pianta è malata

Le foglie ingialliscono a macchie, solitamente seccano in seguito, oppure perdono colore successivamente alle punture di acari o insetti: in questo caso è necessario capire nello specifico quale sia il patogeno e utilizzare il giusto prodotto, fungicida o insetticida. 

Porta la foglia malata della tua pianta in vivaio e sapremo fornirti una consulenza mirata consigliando i prodotti più adatti alle esigenze dalla essenza da trattare. FITOFARMACIA delle piante

Torna ai consigli botanici:


Scrivi commento

Commenti: 21
  • #1

    Maurizio (giovedì, 06 agosto 2020 07:49)

    Ciao, ho due prugni selvatici in giardino perdono foglie verdi.. Hanno all'incirca 30 anni... È da circa 20 anni gli è stato fatto la cementificazione del terreno lasciandogli poco terreno intorno al tronco, le piante tutte e due da circa 4 anni perdono foglie a macchia nei rami principali ma non nelle ricrescita, ho pensato a concimare ma ho poco spazio intorno all'albero e ho paura di bruciare le radici... Avete un rimedio da consigliare

  • #2

    Floricoltura la gemma (giovedì, 06 agosto 2020 17:09)

    Buongiorno Maurizio, l’età della pianta é già avanzata quindi inizia a far fatica a lavorare correttamente, inoltre la presenza del cemento non aiuta al suo normale sviluppo. Le consigliamo di pulire bene le essenze dal secco formatosi e di effettuare concimazioni regolarmente, in aggiunta potrebbe anche trattate le piante con rame per proteggerle da eventuali parassiti. Per maggiori informazioni sui concimi, o prodotti, più corretti da utilizzare le consiglio di venire a trovarci presso il nostro vivaio, se possibile.
    Cari saluti
    Chiara

  • #3

    Marilena (mercoledì, 12 agosto 2020 01:49)

    Ho due piante di nocciolo sul terrazzo da 30 anni e da qualche giorno, con mio estremo stupore, hanno iniziato a defogliarsi come se fosse pieno autunno..... in questi giorni le temperature sono particolarmente elevate ma ricevono acqua regolarmente dall’impianto d’irrigazione.....cosa potrebbe essere accaduto?

  • #4

    Floricoltura la gemma (mercoledì, 12 agosto 2020 19:00)

    Buona sera Marilena, l’unico fattore che può aver causato questo cambiamento nella pianta é una carenza d’acqua, magari data dalle temperature insostenibili. Bisogna avere pazienza e le piante vegeteranno di nuovo, le consigliamo di pulirle dal secco e controllare l’irrigazione; purtroppo non ci sono altri rimedi a pronto effetto.
    Cari saluti
    Chiara

  • #5

    Luca (venerdì, 11 settembre 2020 08:24)

    Salve da circa 10 giorni ho piantato cavolfiori dove ho notato da qualche giorno che alcune piantine perdono le foglie di cui una piantina è completamente spoglia. Cosa è potuto accedere

  • #6

    Floricoltura la gemma (venerdì, 11 settembre 2020 11:58)

    Buongiorno Luca,
    per capire bene cosa stia succedendo alle sue piante servirebbe sapere di che colore sono le foglie che perde la pianta. Credo che il problema sia legato ad uno stress idrico; nel caso in cui fossero gialle cadono per una carenza di acqua; se invece sono marrone scuro le piante hanno ricevuto troppa acqua. Il consiglio è quindi di controllare bene il terreno di coltura assicurandosi che si asciughi lo strato superficiale del terriccio tra un'irrigazione e l'altra; basterà toccare con mano prima di innaffiare.

  • #7

    Nadia (sabato, 19 dicembre 2020 09:59)

    Ho da poco comprato una ardisia brospemium. Sto seguendo le istruzioni, ma ho notato che diverse foglie ingialliscono e cadono, mentre le bacche sono perfette. L'ho messa vicino ad una finestra senza luce diretta del sole e senza fonti di calore vicino. Ho notato una leggera muffa bianca sul terriccio stamane.Innaffio una volta alla settimana, ma ieri forse ho innaffiato troppo e stamattina c'era acqua sul sottovaso x cui ho messo la pianta a drenare. Cosa sto sbagliando?

  • #8

    Floricoltura la gemma (sabato, 19 dicembre 2020 10:19)

    Buongiorno Nadia, dalla descrizione sembra un problema di stress idrico, probabilmente dato da un eccesso d'acqua. Può provare a bagnarla meno e con meno frequenza, teoricamente tra un irrigazione e l'altra i primi centimetri di terriccio dovrebbero asciugare completamente. Nel caso in cui la situazione non migliori le chiedo di mandarci qualche foto tramite mail gemmaflor1984@gmail.com.
    Cordiali saluti

  • #9

    Giusi (mercoledì, 13 gennaio 2021 16:41)

    Buonasera,
    Avrei bisogno di un consiglio ciò uno zanthoxylum beecheyanum messo sotto una tettoia in giardino, da un paio di giorni sono diventate le foglie gialle e cadono,
    Cosa mi potete consigliare?
    Grazie

  • #10

    Floricoltura la gemma (giovedì, 14 gennaio 2021 09:45)

    Buongiorno Giusi, per poterle dare un consiglio corretto avrei bisogno di sapere la temperatura in cui sta vivendo; la caduta delle foglie potrebbe essere condizionata o dal clima freddo oppure da una scarsa irrigazione.
    Resto a disposizione
    Cordiali saluti

  • #11

    Cristina (martedì, 26 gennaio 2021 12:28)

    Buongiorno

    Il nostro avocado di 2 anni fatto nascere dal seme nel giro di due mesi ha seccato e poi perso tutte le foglie. Ora le sta ributtando ma non riesce a farle crescere perché si seccano prima. È sempre stato in casa, alla luce, annaffiato con regolarità quando la terra è secca. Rinvasato l’anno scorso. Ora è praticamente senza foglie, solo con germogli che faticano a crescere. Il gusto è ancora verde. Cosa posso fare? Grazie

  • #12

    Floricoltura la gemma (martedì, 26 gennaio 2021)

    Salve Cristina, la sua pianta probabilmente sta avendo degli squilibri legati al nutrimento del terreno. Avendo pochi indizi per cui poter capire con certezza di cosa si tratti le consigliamo di provare a concimare con un prodotto professionale che influenzi positivamente germinazione e sviluppo radicale; se ha la possibilità di raggiungerci in vivaio, portando una foto o una foglia di quelle cadute, gliene consiglieremo uno noi.
    Inoltre i nuovi germogli crescono a fatica molto probabilmente anche perché siamo in inverno e quindi tutte le piante rallentano il loro sviluppo.
    Cordiali saluti

  • #13

    Raffaele (mercoledì, 26 maggio 2021 02:06)

    Piantine di castagne di 20/30 cm le foglie ingialliscono e poi si seccano eppure siamo in primavera.
    Grazie.

  • #14

    Matteo (giovedì, 03 giugno 2021 20:07)

    Buongiorno. Ho messo nel prato della mia casa un
    Tiglio giovane .
    Mi hanno detto di dargli acqua, è un mese che c'è l ho .Ora ha tutte le foglie giallissime che cadono .

  • #15

    Floricoltura la gemma (giovedì, 03 giugno 2021 20:59)

    Buona sera Raffaele, dalla descrizione sembrerebbe un problema dovuto ad uno stress idrico, le foglie ingialliscono per carenza d'acqua oppure per una carenza di ferro, di solito. Le consigliamo di eliminare il secco, in modo che possa vegetare con più facilità, e di bagnare con maggior regolarità la pianta. Per consigli su irrigazione corretta: https://bit.ly/3pqfajy
    Il clima inoltre non ha aiutato in questa primavera nel riuscire a gestire l'irrigazione correttamente.
    Cordiali Saluti

  • #16

    Floricoltura la gemma (giovedì, 03 giugno 2021 21:04)

    Buona sera Matteo, il periodo subito dopo il trapianto é molto critico, per questo bisogna controllare che la zona vicino alla pianta sia sempre umida, appena vede che il terreno circostante più chiaro e asciutto. Può aiutare il Tiglio con irrigazione abbondanti, date le alte temperature, inoltre potrebbe darle concime antistress a rapido assorbimento.
    Cordiali saluti

  • #17

    Alessandra (domenica, 13 giugno 2021 10:37)

    Buongiorno, una delle margherite cge ho sul balcone da una decina di giorni ha iniziato ad avere le foglie in basso ingiallite e successivamente si sono seccate; il problema si è progressivamente esteso e ora la pianta è sofferente. Con una settimana di ritardo, lo stesso problema lo stanno avendo l'altra margherita e i cosmi, e inizio a vederne traccia anche su gazenia e tagete.
    Grazie per l'aiuto.

  • #18

    Floricoltura la gemma (domenica, 13 giugno 2021 19:16)

    Buongiorno Alessandra, nelle Margherite é abbastanza normale che si formi secco al centro del cespuglio, per aiutare la pianta a star meglio bisogna prima di tutto pulire bene da foglie e fiori secchi, così anche per tutte le altre essenze, e irrigare abbondantemente dato che le temperature si sono alzate in modo repentino. Inoltre potrebbe aver bisogno di un trapianto in un vaso più grande che consenta alla pianta di potersi sviluppare maggiormente e a voi di doverla bagnare meno.
    Cordiali saluti

  • #19

    Francesco (lunedì, 21 giugno 2021 20:44)

    Ciao,ho travasato da venti giorni delle piante di loropetalum con altezza circa 50 cm , mi sto accorgendo solo adesso che alcune piante mostrano le foglie gialle con striature nere
    Cosa potrebbe essere successo?
    Grazie

  • #20

    Silvia (martedì, 06 luglio 2021 23:37)

    Buongiorno ,ho preso un figlio a febbraio è l ho impiantato in giardino.
    È da circa due mesi che continua a perdere le foglie ,si ingialliscono e cadono.Mi hanno detto di dare acqua ogni 2/3 giorni ,ma perde le foglie lo stesso .Non so più cosa fare !!

  • #21

    Floricoltura la gemma (mercoledì, 07 luglio 2021 13:45)

    Buongiorno Silvia, dalla descrizione che ha fatto della pianta sembra trattarsi di una carenza d'acqua. Date le temperature elevate le consiglierei di bagnare abbondantemente la pianta una volta al giorno; per aiutarla a superare lo stress subito dopo il trapianto potreste dare del concime a rapido assorbimento adatto a questo genere di stress
    Cordiali saluti
    Chiara